Ravioli

Io adoro la pasta, in particolare quella ripiena.

Finalmente durante le feste di natale ho avuto il tempo di cimentarmi nella realizzazione dei ravioli ed ecco il risultato, per essere la prima volta posso ritenermi soddisfatta!

IMG_8235-ok

Ingredienti per 2 persone:

per la sfoglia

200 grammi di farina di semola integrale

1 cucchiaio di olio evo

100 ml di acqua tiepida

la punta di un cucchiaino di sale integrale

un pizzico di curcuma per dare colore all’impasto (potete anche ometterla)

 

per il ripieno

mezzo radicchio piccolo

200 grammi di ceci

pomodori secchi naturali

olio evo

aglio

 

per il sugo

parmigiano vegan (trito di mandorle, semi di girasole, lievito alimentare in scaglie, un pizzico di sale)

olio evo

salvia fresca

 

 

Procedimento:

Emulsioniamo l’acqua e l’olio in una terrina con l’aiuto di una frusta, aggiungiamo il sale, versiamo a pioggia la farina. Impastiamo fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo, lo avvolgiamo in un telo pulito e umido e lasciamo riposare in frigorifero circa un’ora.

Prepariamo il ripieno facendo saltare pochi minuti il radicchio in padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio. A fuoco spento aggiungiamo i ceci e i pomodori secchi dissalati e tagliati a filettini, mescoliamo e lasciamo aromatizzare. Se il radicchio ha rilasciato acqua durante la cottura in padella, mettiamolo a scolare per dieci/quindici minuti prima di frullarlo con il resto degli ingredienti.

Prepariamo la sfoglia. Se abbiamo la macchina per la pasta utilizziamola e creiamo due sfoglie di circa 2 millimetri, altrimenti, come ho fatto io, procediamo a mano con il mattarello.

IMG_8233-ok

A questo punto possiamo utilizzare uno stampo per i ravioli oppure, come ho fatto io, semplicemente stendiamo la prima sfoglia su un piano da lavoro infarinato, posizioniamo i cucchiaini di ripieno ben distanziati tra di loro, ricopriamo con la seconda sfoglia e intagliamo i ravioli con l’aiuto di un tagliabiscotti oppure con una semplice tazzina da caffè.

Schiacciamo bene la sfoglia intorno alla pallina di ripieno per evitare di lasciare aria che potrebbe far gonfiare il raviolo e farlo aprire in cottura. 

Pizzichiamo con la punta delle dita i bordi dei ravioli per sigillarli bene ed evitare la fuoriuscita del ripieno in pentola. La sfoglia deve essere umida, se ci sembra troppo secca inumidiamo i bordi con un velo d’acqua aiutandoci con un pennellino. Ci vuole un po’ di pratica e un po’ di pazienza, in questo passaggio è stato più bravo mio marito di me!

In un pentolino aromatizziamo un po’ di olio evo con qualche foglia di salvia fresca.

Cuociamo i ravioli in acqua bollente, basteranno pochi minuti, tendenzialmente sono pronti quando vengono a galla ma assaggiamo sempre prima di scolare! Condiamo con l’olio aromatizzato e il parmigiano vegan.

Squisiti!

IMG_8237-ok

 

 

 

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>