Conferenza presso il Comune di Roncello Ottobre 2017

Sei vegano? E ora cosa mangi? Questa è la classica domanda che almeno una volta nella vita un vegano si sente rivolgere.

In realtà eliminando solo 5 alimenti (carne, pesce, uova, latte, miele) si apre un ventaglio di possibilità che comprende prodotti come legumi, cereali, semi e frutta secca, molto più semplici tra l’altro da preparare rispetto a carne e pesce.

Per attuare questo cambiamento è necessario tuttavia uscire dalla propria zona di comfort, abbandonare le proprie abitudini alimentari e allenare lo spirito critico e la propria curiosità.

Le motivazioni alla base della scelta vegana sono principalmente tre: motivazioni ambientali, etico-sociali, animaliste.

Cambiamenti climatici

Dal 1860 la temperatura della Terra si è alzata di 0,3°-0,6° C...

Leggi tutto

Come sostituire i 4 veleni bianchi presenti sulle nostre tavole: sale, zucchero, farina, latte.

Il sale

Possiamo sostituirlo con gomasio (si tratta di un mix con 98% di semi di sesamo e il restante 2% di sale acquistabile nei negozi biologici, ma anche nei supermercati più riforniti); sale integrale; sale rosa dell’Himalaya; spezie, erbe aromatiche.

Lo zucchero bianco

Possiamo scegliere lo zucchero di canna grezzo integrale (attenzione a non acquistare lo zucchero di canna grezzo che ha subito un primo processo di raffinazione; il vero zucchero di canna non trattato è scuro e umido) oppure i dolcificanti naturali come sciroppo d’agave, sciroppo d’acero, melassa, malto, sciroppo di riso o orzo.

La farina 00

Scegliamo farina non raffinata e integrale.

Il latte

Abbiamo l’imbarazzo della scelta tra latte vegetale di soia, riso, mandorle, nocciole, farro, avena, quinoa.

Perché e...

Leggi tutto

Come sostituire burro, uova e latte nelle preparazioni

Il burro

È possibile utilizzare burro di soia o margarina, ma preferisco non soffermarmi troppo su questi due ingredienti poiché ritengo non siano la migliore alternativa al burro dal punto di vista della salute: prodotti industriali, sono ricchi di grassi poco nobili e spesso contengono ingredienti di bassa qualità.

Analizziamo le diverse preparazioni in cui è necessario sostituire il burro.

Condimenti, soffritti, basi, rosolature

Possiamo sostituire il burro con olio extra vergine di oliva dal gusto delicato oppure con olio di semi di mais da agricoltura biologica.

Dolci

Possiamo sostituire 100 grammi di burro con:

-          80 ml di olio extra vergine di oliva dal gusto delicato (un gusto troppo forte può coprire l’aroma del dolce) o in alternativa con olio di semi di mais, pos...

Leggi tutto

Alimentazione vegana: falsi miti

Tra le domande più frequenti alle quali solitamente un vegano deve rispondere ci sono le seguenti:

1)      Da dove assumi le proteine necessarie al corretto funzionamento dell’organismo?

2)      Se non mangi carne, non rischi una carenza di ferro?

3)      Se non bevi latte e non mangi latticini, non rischi una carenza di calcio?

Non sono una nutrizionista (né medico né biologo) quindi provo a rispondere brevemente a questi quesiti basandomi sulle mie conoscenze in materia di nutrizione vegana che sono frutto di:

-          lettura di libri, articoli e interviste che riportano i risultati di ricerche e studi scientifici a supporto della validità  dell’alimentazione vegana per la salute dell’uomo e dell’ambiente;

-          partecipazione a seminari e c...

Leggi tutto

Alimentazione sostenibile

Essere vegani vuol dire scegliere un’alimentazione sostenibile.

Cosa si intende con alimentazione sostenibile?

È la scelta di adottare delle abitudini alimentari che prendono in considerazione non solo le conseguenze per la nostra salute, ma anche l’impatto ambientale e sociale che tali scelte comportano.

Il NEIC (Centro Internazionale di Ecologia della Nutrizione) ha divulgato i risultati di una ricerca che ha messo a confronto l’impatto ambientale di tre diete (vegan, latto-ovo-vegetariana e onnivora) decretando la dieta vegana come quella più sostenibile in termini di risorse ambientali. Il consumo di cibi animali, al contrario, richiede un consumo enorme di energia, acqua e suolo, risorse che non sono infinite...

Leggi tutto

Frutta e verdura di stagione – Gennaio

Verdura

Aglio, bietola, broccoli, broccolo romanesco, carciofi, cardi, carote, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, cavolo cappuccio, cavolo verza, cicoria, cipolle, finocchi, frutta in guscio, indivia, lattuga, legumi secchi, patate, porri, radicchio, rape, scalogno, sedano, sedano rapa, spinaci, tartufo bianco e nero, topinambur, valerianella, zucca.

Frutta

Arance, cedri, clementine, kiwi, limoni, mandarini, mele, pere, pompelmi.

Leggi tutto

Pizza golosa di miglio!

IMG_8051-okIMG_8053-ok

Ricordate la mia pizza di quinoa? Ieri sera ho voluto sostituire la quinoa con il miglio, alimento simile alla quinoa come consistenza, privo di glutine, dal gusto delicato, ricco di vitamine e sali minerali.

Ecco la ricetta di questa pizza “magica” senza farina né lievito, proteica, senza glutine, veloce da preparare, un vero successo!

Solo una raccomandazione: fondamentale la qualità degli ingredienti per la farcia ;-)

Ingredienti per 2 pizze

400 grammi di quinoa

origano

paprika

2 cucchiai di aceto di mele

Ingredienti per la farcia

crema formaggiosa di Giulia Giunta (un vasetto di fagioli cannellini, lievito alimentare, yogurt di soia non dolcificato)

un peperone

due pomodori

capperi sotto sale

funghetti sottolio

Procedimento

La mattina lasciamo in ammollo il miglio in acqua fredda...

Leggi tutto

Gelato cremoso!

IMG_7839-ok

Finalmente la bella stagione e le temperature giuste per godersi un bel gelato homemade!

Un solo segreto: la farina di semi di carrube che rende il gelato morbido ed evita i fastidiosi cristalli di ghiaccio. Chi mi segue sa che non amo utilizzare ingredienti costosi, la farina di carrube non è certo a buon mercato, ma ne basta poca e il vasetto dura veramente tanto.

Ingredienti per 4 coppe di gelato

700 ml di latte di soia non zuccherato

100 ml di zucchero di canna grezzo integrale o di dolcificante (malto di riso, sciroppo d’agave ecc..)

2 cucchiaini di farina di semi di carrube

1 tavoletta di cioccolato fondente

Procedimento

Versiamo il latte in una pentola, setacciamo la farina di carrube con un colino e mescoliamo con cura...

Leggi tutto

Risotto primavera

IMG_7822_ok

Cosa vi devo dire? ho ceduto alla bellezza dei fiori eduli e quale modo migliore di utilizzarli se non preparare un risotto primaverile?

La ricetta è quella di un semplice risotto, i fiori non hanno alcun sapore ma appagano la vista e lo spirito rigenerato dal sole e dalla natura.

Ingredienti per 4 persone

  • 350 grammi di riso carnaroli
  • 200 grammi di pisellini freschi surgelati
  • 2 cuori di carciofo
  • soffritto (cipolla, sedano, carota)
  • sale rosa o integrale
  • lievito alimentare (facoltativo)
  • brodo vegetale senza conservanti e sale aggiunto
  • fiori eduli (io ho utilizzato fiori di fiordaliso)

 

Procedimento

Cuociamo i cuori di carciofo e lasciamoli da parte.

Prepariamo il soffritto di cipolla, carota e sedano in una padella antiaderente con un filo di olio...

Leggi tutto

Gnocchi senza glutine con formaggio veg!

IMG_4287-ok

Idea per il pranzo della domenica :-)

Buon weekend!

Ingredienti per 4 persone

500 ml di acqua

390 grammi di farina di grano saraceno

110 grammi di farina di riso integrale

pomodori secchi

olio evo

Formaggio vegan Morningstar affumicato de “I Nonformaggi di Luciente”

IMG_4299-ok

Procedimento

Scaldiamo l’acqua e quando arriva a bollore finiamola alle farine. Mescoliamo vigorosamente e velocemente (io mi aiuto con una impastatrice).

Quando il composto è amalgamato, stando attente a non scottarci, creiamo dei cilindri che poi andremo a tagliare per creare i nostri gnocchi: cerchiamo di farli piccoli così da essere gradevoli anche da vedere oltre che da mangiare!

Cuociamo gli gnocchi in acqua bollente salata e condiamo con olio evo, filetti di pomodori secchi precedentemente dissalati in acqua cal...

Leggi tutto